Gli animali domestici in casa sono un pericolo per il bambino?

Gli animali domestici in casa sono un pericolo per il bambino?

Gli animali domestici in casa sono un pericolo per il bambino? A questo risponderemo nel prossimo articolo.

Gli animali domestici in casa sono un pericolo per il bambino?

Molti bambini chiedono di acquistare un animale domestico a casa e la madre è confusa nella risposta a questa richiesta, non sapendo se sarà al sicuro? Oppure è pericoloso per la salute del bambino? Cosa dovrebbe fare allora la madre?

Conosciamo le informazioni più importanti su animali domestici e bambini:

Animali e bambini: i rischi più importanti

Ma questi aspetti positivi di cui abbiamo parlato non impediscono l’esistenza di una serie di aspetti negativi e rischi per la salute dei bambini, vale a dire:

  1. Trasferimento di batteri e infezione

Se gli animali domestici entrano in contatto e graffiano la pelle di un bambino, trasmettono batteri che possono causare eruzioni cutanee e molte altre malattie della pelle e possono anche portare a temperature elevate.

  1. Pericoli del cibo per animali domestici

Quando un bambino tocca o maneggia il cibo animale, la Salmonella può essere trasmessa a lui, influenzando le funzioni dell’intestino tenue e portando al vomito.

  1. Trasmissione di parassiti al bambino

Alcuni parassiti possono essere trasmessi dall’animale al bambino, come: tenia, o verme di Ancylostoma attraverso le feci di questi animali e può raggiungere il bambino che cammina a piedi nudi in un’area contaminata da queste feci.

  1. Rischi di mordere

L’animale che morde il bambino provoca gravi malattie, come un’infezione chiamata Pasteurella multocida, che porta a arrossamento e gonfiore al posto del morso e porta alla presenza di un ascesso.

  1. Bronchite

Questa malattia viene trasmessa attraverso peli di animali e piume di uccelli che trasmettono batteri chiamati Clamidia.

Animali e bambini: i vantaggi più importanti

Conosciamo prima i vantaggi più importanti dell’allevamento di animali domestici in casa prima di raccontarvi i rischi:

Insegna al bambino la responsabilità: perché si prende cura di questo animale e si preoccupa dei suoi affari, e di come può affrontarlo e soddisfare i suoi bisogni in modo che diventi responsabile fin dalla tenera età.

Aumentare la fiducia in se stessi: un bambino che alleva un animale e riesce ad affrontarlo sentirà di aver avuto successo nel compito e aumenterà la sua autostima.

Attività continua: La presenza di un animale in casa rende il bambino sempre attivo ed energico, perché gioca con lui o lo nutre, e quindi non si annoia e sta lontano da dispositivi intelligenti che fanno perdere tempo.

Elimina le paure del bambino: quando il bambino ha a che fare con un animale domestico, è più coraggioso e audace, specialmente i bambini che hanno paura del contatto con altre creature viventi.

Sviluppo personale: La presenza di un animale in casa contribuisce allo sviluppo della personalità del bambino e ne modifica in meglio il temperamento in modo che diventi più paziente e fermo nelle questioni come se avesse a che fare con suo figlio.

Impara le capacità di comunicazione: questo perché l’animale ha bisogno di uno sforzo maggiore per affrontarlo e insegnargli molte cose. È anche difficile da capire e chi sa come trattare con l’animale diventa più capace di comunicazione non verbale.

Aumentare l’immunità del bambino: poiché il bambino che tiene un animale domestico in casa gode di una salute migliore e aumenta la sua immunità contro le allergie, in caso di contatto con esso fin dall’infanzia.

Vale la pena notare che gli scienziati hanno interpretato che l’esposizione di un bambino ad allergeni in giovane età, come: polvere o pelo che proviene dal corpo degli animali, può aiutare a costruire l’immunità contro queste malattie.

 

Animali domestici e bambini: misure preventive

Nel caso di allevare un animale domestico in casa, dovresti tenere a mente queste cose per garantire la salute di tuo figlio:

Supervisione da parte della madre: con un animale in casa, la madre deve essere la principale a prendersi cura di questo animale e non lasciare che il bambino se ne occupi completamente.

Pulizia dell’animale: Finché l’animale è in casa, è necessario prendersi cura della sua pulizia, lavarlo e somministrargli i farmaci di cui ha bisogno per prevenire malattie e funghi.

Prestare attenzione all’igiene del bambino: dovresti sollecitare il tuo bambino a lavarsi le mani ogni volta che maneggia l’animale, soprattutto prima di mangiare.

Disinfezione della casa: Per mantenere la salute del bambino, è necessario pulire e disinfettare sempre la casa, al fine di ridurre le possibilità di contaminazione con batteri trasmessi attraverso l’animale alle parti della casa e quindi ai familiari.

Assegnare un posto per cibo ed escrementi: non è giusto che l’animale mangi il suo cibo in cucina, ma avere un posto designato lontano dai luoghi pubblici della casa, e questo ovviamente vale per il posto delle feci.

Potresti per  favore condividere l’articolo ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *